Ops… ho sbagliato lavaggio! Vi è mai capitato di toppare alla grande un lavaggio in lavatrice? Fortunatamente a me è successo solo due volte. Parlo di maglie in lana, una irrimediabilmente ed una in cui sono riuscita a salvare il mio caro maglione con un sottile tocco di stile.

Nonostante il simbolo di lavaggio a mano sul cartellino, mi ostino a lavare in lavatrice i miei maglioni dando fiducia al “programma lana”. Le miei uniche accortezze sono un ottimo detersivo naturale e l’apposito sacchetto a rete.

Ops… ho sbagliato lavaggio ed ho buttato via il maglione!

La prima volta è successo perché ho sbagliato lavaggio, il maglione è finito sbadatamente insieme ad altri capi e niente, è uscito in modalità “mini”. Perfetto per vestire una bambola o un dolce cagnolino di piccola taglia o cosa assai più probabile, per finire nel cestino. Non vi dico il dispiacere…

Ops… ho sbagliato lavaggio ed ho rimediato con un tocco di stile!

sbagliato lavaggio lana in lavatrice

La seconda volta è successo perché ho dimenticato di usare l’apposito sacchetto a rete. Il programma di lavaggio era quello giusto ma l’azione centrifuga ha fatto diventare il maglione di una taglia abbondante sopra la mia. Anche qui grande dispiacere ma questa volta non ho voluto rassegnarmi subito alla perdita così l’ho riposto nell’armadio, in quella scatola su in alto in attesa di nuova vita.

Devo confessare che nella scatola c’è rimasto un bel pò di tempo (anni), fino a quando non ho deciso di indossarlo così, leggermente abbondante su un paio di jeans a gamba dritta in stile boyfriend.
La sottile cintura stretta in vita è il mio tocco di stile e femminilità ad un outfit di ispirazione maschile.

sbagliato lavaggio lana in lavatrice

sbagliato lavaggio lana in lavatrice

Sentivo che non era ancora arrivato il momento della separazione da quel maglione che pur avendo cambiato forma e stile rispetto a quando lo avevo acquistato, è rimasto lì buono buono ad aspettare che una qualche fonte di ispirazione lo riportasse alla luce.

Lo so, non è una grande trovata e sicuramente molte di voi ci sarebbero arrivate prima o lo avrebbero semplicemente indossato così com’era diventato ma, ognuna ha i suoi tempi e la strada da compiere attraverso gli incroci di stili e tendenze non è affatto banale. Fino a qualche anno fa non mi sarei vestita così, non c’erano tutti gli stimoli, la varietà di proposte, la libertà di mixare e la consapevolezza che c’è adesso.

Questo non vale solo per me ma anche per tante, tante donne che ogni giorno, a lavoro, mi chiedono i consigli più semplici e apparentemente scontati. Come abbinare questo con quello piuttosto che sull’accessorio più adatto. E sempre più spesso su come utilizzare lo stesso capo in più occasioni d’uso, da quella più speciale al quotidiano.

Ecco che una normalissima cintura stretta intorno alla vita non è poi così scontata 😉

Foto – Silvia Bellucci

| |